Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.

MyDigitalia
il digitale usato seriamente

l'hard disk multimediale

l'hard disk multimediale

hard disk multimediale

oltre i CD/DVD

L'hard disk multimediale rappresenta in qualche modo il superamento del DVD o del CD. Dico in qualche modo perché in realtà ancora per diverso tempo è immaginabile che continuino ad esistere CD e DVD.

In effetti il modo più comodo e legale di acquisire nuova musica e nuovi video (come films o documentari) è e ancora per molto resterà quello di acquistare un CD o un DVD. Senza contare il fatto che per usare un hd multimediale occorre un minimo di competenza informatica, che non tutti (eufemismo) hanno.

Certo averlo rappresenta una comodità: non si deve espellere/inserire un CD/DVD, ma si ha tutto in un solo dispositivo, un HD, che si può sincronizzare con l'HD del PC: basta scorrere le cartelle e i files e selezionare quello che in quel momento vogliamo vedere.

quali caratteristiche nell'hd multimediale?

I files che vi possiamo mettere possono essere musicali (tipicamente degli mp3 o degli ogg) o video (tipicamente degli avi o mkv o mp4, tra gli altri).

I files video possono avere, come nei DVD, più tracce audio: ciò che significa che possiamo passare dall'italiano all'inglese, per esempio.

Essi inoltre possono avere dei sottotitoli, in italiano o in lingua originale; sottotitoli che possono essere incorporati nel file video, come negli mkv, o contenuti in piccoli files di testo (tipicamente con estensione srt) nel caso dei files video avi.

Inoltre i files mkv supportano la divisione in capitoli, per spostarsi rapidamente da un punto all'altro del video; comunque anche per i files avi è prevista la funzione goto, per portarsi rapiodamente a un certo punto.

come acquisire contenuti digitali multimediali

Vi sono varie vie:

Per quanto riguarda i sottotitoli possono essere scaricati da siti come Opensubtitles.org.

Si veda anche quanto diciamo nella sezione video, sulla acquisizione di contenuti digitali multimediali.

un utile strumento

Si tratta di trasferire i files da hd del pc ad hd multimediale. Per farlo ci occorre, oltre ovviamente a un cavo (tipicamente) usb, un programma che permetta di sincronizzare i files (in modo asimmetrico, tra sorgente e destinazione).

Un ottimo strumento, per chi ha Linux è Krusader; per chi ha Windows Total Commander.

Per visualizzare questo contenuto devi accettare di utilizzare i cookie.